COS’È IL PROGETTO OLTRE MURO

“Oltre muro” è un progetto di Emersa APS che mira a coinvolgere le persone nella realizzazione di iniziative volte alla creazione di graffiti e pitture murali ed opere di arte urbana. Il coinvolgimento è diversificato a seconda dell’intervento artistico, tenendo presente contesto sociale, locazione, impronta culturale e impatto educativo.

La proposta delle immagini viene sempre calibrata in base al contesto di realizzazione e alle soggettività coinvolte nella realizzazione. Talvolta il contenuto grafico può essere subordinato alla dinamica partecipativa sia essa di natura sociale o educativa, mentre in altri casi può risultare l’elemento cardine di un’iniziativa. La sfida del progetto “Oltre muro” è anche quella di riuscire a coniugare l’arte come espressività di artisti e artiste libere con il tessuto socioculturale. Per questo la progettazione si fonda sia sul fattore creativo, coinvolgendo artisticamente persone in grado di restituire una propria visione della realtà, sia sulla consapevolezza che dipingere una qualsiasi superficie è un atto denso di significato e come tale deve tenere conto della società in cui si inserisce. 

È importante invertire la tendenza che criminalizza i graffiti e il writing con la consapevolezza che se venissero raccontati per quello che sono e non stigmatizzati per fini propagandistici, ne beneficerebbero sia gli artisti e le artiste che le altre persone, non da ultime le istituzioni pubbliche. Non si tratta di edulcorare la realtà, ma di offrire una visione completa e approfondita di modo che ogni persona possa avvicinarsi al percorso artistico e alle scelte grafiche per comprenderle al meglio.

IL NOME
Il nome “Oltre muro” ha una doppia valenza, in primis indica la volontà di andare oltre alla  semplice idea di graffiti e writing, ideando azioni in grado di coinvolgere le persone anche sul piano sociale e culturale oltre che su quello estetico e urbanistico. In secondo luogo “Oltre muro” è un invito a superare le diverse forme di muro che ci ostacolano, dalle pareti che rappresentano una sfida da superare per chi dipinge, fino alle barriere, non solo fisiche, che rendono difficile la comunicazione e il movimento delle persone e delle culture.

COLLABORARE
Enti ed istituzioni possono collaborare per pianificare interventi sia in luoghi simbolici e di forte valenza socio-culturale sia in contesti periferici e di abbandono. Si possono affidare ad Emersa APS nella realizzazione dell’azione o avanzare proposte da strutturare in modalità concordate. 

Ogni soggettività, privati cittadini e cittadine, associazioni, commercianti, artisti e artiste può proporre spazi per la realizzazione di nuovi graffiti, suggerire tematiche da affrontare e modalità di intervento.

Il progetto “Oltre Muro” di Emersa APS ha vinto un bando di finanziamento del Comune di Sant’Ilario d’Enza (det. n. 346 del 31/10/2020).